Comitato Tecnico Scientifico

Il Comitato Tecnico Scientifico (abbreviato CTS) è composto da personalità di settore (art. 20 Statuto), nominato a norma dello statuto, formato da personalità del mondo accademico, dell’istruzione e della cultura. Si tratta di un comitato che riveste un ruolo fondamentale all’interno del Centro perché è l’organismo che lo rappresenta nei convegni regionali o internazionali, esamina la documentazione e i progetti, analizza il materiale pervenuto dai tavoli territoriali dei singoli Comuni, esamina la documentazione esistente per l’istituzione di Fondi d’Archivio di concerto con l’Amministrazione interessata e provvede alla validazione dei dati, dei materiali e delle ricerche. E’ coordinato da Rossana Ragionieri.

La validazione del CTS è l’atto finale con il quale si attesta che un evento, un progetto, una ricerca hanno effettivamente valore scientifico per la comunità nella quale emergono.

COMPONENTI

Alessandro Bencistà – presidente “Centro Studi Tradizioni Popolari Toscane”;
Fausto Berti – archeologo e ricercatore;
Fabio Dei – Università di Pisa;
Fabrizio Franceschini – Università di Pisa;
Paolo Gennai – storia e ambiente;
Gaetano Greco – Università di Siena;
Mauro Guerrini – Università di Firenze;
Carlo Lapucci– ricercatore tradizioni popolari;
Daniela Mancini – scrittrice, dirigente scolastico;
Roberto Parenti – Università di Siena;
Giuliano Pinto – Università di Firenze;
Rossana Ragionieri – scrittrice, giornalista, coordinatrice;
Silvano Salvadori – ricercatore tradizioni popolari;
Simonetta Soldani – Università di Firenze;
Andrea Zagli – Università di Siena;
Anna Benvenuti – Università di Firenze;
Roberto Bianchi – Università di Firenze;
Paolo Santini – Archivista e Tecniche cultural;

 

Il Comitato può essere affiancato da giovani e/o laureandi.

TAVOLI TERRITORIALI

Definizione dei Tavoli territoriali:

Gli Attori della comunità locale, detentori di patrimoni e già impegnati nel “settore tradizioni” saranno coinvolti in Tavoli territoriali con l’obiettivo di un reciproco scambio volto ad impostare un percorso chiaro e trasparente in itinere.”

La ricerca, registrazione, valorizzazione del patrimonio culturale tradizionale deve attuarsi in sede locale e tramite i Tavoli Territoriali.
I Tavoli Territoriali sono costituiti da rappresentanti delle singole amministrazioni, da figure da loro nominate e da componenti del Centro Tradizioni Popolari.

La Dichiarazione di Antonio Damasco che certifica “La Befanata dei Poeti“.

Translate »